Dall’idea alla costruzione del Brand: la comunicazione di Baglio Santa Lucia

In questa nuova Case History vogliamo raccontarvi il progetto di comunicazione realizzato per Baglio Santa Lucia, una sala ricevimenti che nasce ad Alcamo a giugno dello scorso anno.Lavorare a questo progetto è stato complesso quanto entusiasmante. Ci veniva posta davanti la necessità di creare da zero la Brand Identity della location, con l’obiettivo di diffonderne non solo l’esistenza ma il suo essere diversa rispetto alle sue “concorrenti”. Il segreto per costruire un’identità forte e a lungo termine, dopo tutto, sta proprio nell’individuare quegli elementi distintivi che, inevitabilmente, saranno la chiave per diventare unici e un Brand di successo. Ed è proprio da queste riflessioni che è cominciata la nostra avventura!

 

Dall’analisi alla strategia

Visitare il Baglio è stata, innanzitutto, la nostra priorità. Cos’era Baglio santa Lucia? Quel è stato il percorso di riqualificazione che lo ha portato a diventare una sala destinata agli eventi? Qual era il suo linguaggio spaziale e cosa ci comunicava?

Il sopralluogo ci ha permesso di trovare risposta a queste domande e di farne emergere inevitabilmente delle altre, sulla base delle quali è stato possibile cominciare a definire un progetto di identità visiva prima e di comunicazione web dopo.

 

La costruzione del senso

L’elemento da cui siamo partiti nello sviluppo della strategia di comunicazione per Baglio Santa Lucia è stato proprio il suo nome.Lucia viene dal latino LUX che appunto vuol dire luce. Non è un caso che la Santa abbia un legame particolare con questo elemento, dato il suo essere protettrice dei miopi, ciechi e chiunque abbia problemi con la dimensione sensoriale della vista. Questo contenitore di significato si associa perfettamente alla storia del posto, il quale risorge a seguito di un lungo periodo di abbandono, come se la riqualificazione avesse dato nuova luce a qualcosa che per anni è stato totalmente “al buio”.Da qui l’idea di fare della luce il Leit motiv della comunicazione che si è andata a sviluppare, all’interno della quale non si è cercato di comunicare banalmente l’apertura di una nuova sala ricevimenti, bensì l’apertura al pubblico di un complesso architettonico che ha avuto un passato che rigode di nuova luce nel presente, proprio come Santa Lucia è portatrice di un messaggio di luce, insito già nel suo nome.

 

Il logo

Nella creazione del logo abbiamo voluto imprime l’identità del nome della location, utilizzando proprio le sue iniziali “SL”. Un nome, come abbiamo visto, che avrebbe posto le basi per la costruzione dell’intero piano strategico.
La valorizzazione dell’elemento identitario, inoltre, è stata affiancata a un accurato studio del font che – da un punto di visto comunicativo – avrebbe dovuto trasmettere concetti come eleganza e armonia. L’analisi del livello plastico, non a caso, ci rivela una morbidezza di linee che – sul piano del contenuto – vuole essere espressione dei canoni estetici del Baglio con la sua impronta di raffinata eleganza pur essedo una location rustica.

 

Dallo shooting fotografico al testo audiovisivo

La fase del servizio fotografico è stata essenziale al fine di catturare la bellezza del Baglio e del suo contesto. Dai particolari decorativi al banchetto di due giovani sposi in una sera d’estate, il servizio ha contribuito a raccogliere tanto materiale professionale in cui ha confluito anche la costruzione del video di presentazione da destinare alla pagina Facebook del Brand.

 

Content Marketing

Grazie all’analisi è stato possibile avviare il Piano di Content Marketing per la creazione e condivisione di contenuti di qualità sulle rispettive pagine Facebook e Instagram, di cui è stato curato il setup e la pubblicazione dei post.
Per ciascuno dei canali è stato definito un piano editoriale per la pubblicazione, a cadenza settimanale, di contenuti che hanno avuto lo scopo di raccontare Baglio Santa Lucia in tutte le sue sfumature: dalla location, ai servizi offerti, dagli allestimenti ai banchetti.
Il progetto di Social Media Marketing ci ha permesso di raggiungere un elevato numero di conversioni tra Alcamo e i paesi limitrofi grazie anche al supporto delle campagne di Social Advertising, ovvero la gestione di annunci pubblicitari a pagamento sulle rispettive piattaforme in cui il Brand si affaccia.

 

Sito web

Nello sviluppo del sito web è stato elaborato un progetto di visual design in dialogo con tutta l’immagine coordinata. Eleganza e semplicità sono state, ancora una volta, caratteristiche essenziali da perseguire, in linea con l’intero apparato comunicativo predisposto.

Il piano ha previsto la selezione di un corpus di contenuti che raccontasse non solo l’identità del posto con la sua storia e le sue peculiarità ma anche la sua cucina, il linguaggio degli allestimenti, gli eventi che accoglie, ecc. Da qui tutto il progetto di copywriting accuratamente studiato e volto a muovere la sfera emotiva del lettore, nel tentativo di comunicare e imprimere al meglio l’anima di Baglio Santa Lucia.

 

 

Quanto vi abbiamo raccontato sin qui è solo una breve sintesi di un lavoro ricco e complesso che ci piace concludere con una citazione del Martirologio Romano:

“Santa Lucia diffondeva la luce dei suoi occhi sulla lunga notte del solstizio”

www.santalucia.it

Guarda su Facebook

Guarda su Instagram

 

Dall’idea alla costruzione del Brand: la comunicazione di Baglio Santa Lucia